Save for web workflow

Ci sono diversi metodi per preparare una fotografia destinata ad internet.

Alcuni sono molto rapidi e possono essere utilizzati quando dobbiamo trattare una grossa quantità di immagini.

Purtroppo però la velocità incide negativamente sulla qualità.

Quello tratteggiato in questo piccolo documento è un workflow molto semplice e facilmente sfruttabile da chi abbia un po’ di familiarità con gli strumenti di soft proofing di photoshop.

Ecco l’articolo: Save For Web Workflow

Per leggere l’articolè necessario che abbiate installato Acrobat Reader. Se non ce lo avete scaricatene una copia gratuitamente sul sito Adobe.

2 thoughts on “Save for web workflow

  1. Dopo una discussione sul forum di Photoactivity (chi fosse interessato il thread lo trovate qui) è necessario aggiungere alcune precisazioni al workflow suggerito nel mio documento.

    Se avete letto il workflow tutto comincia con la premessa che la maggior parte dei browser non è in grado di gestire i profili ICC allegati alle immagini. Uno delle rare eccezioni è Safari, il browser Apple.

    A ciò va anche aggiunto che se avete l’abitudine di inviare le vostre fotografie in uno dei tanti siti/forum di fotografia non è detto che la libreria grafica che gestisce gli uploads nel server lasci il profilo una volta caricata la fotografia, anzi spesso i profili sono strippati.

    Al riguardo ho avuto modo di verificare che Flickr, per esempio, lascia i profili e quindi se utilizzate Safari, assumendo che il vostro monitor è calibrato, avrete una visualizzazione sufficientemente accurata delle fotografie laddove queste siano state caricate con un profilo allegato (auspicabilmente sRGB). Al contrario, Photo.Net strippa i profili e quindi postare con un ICC allegato è inutile.

    Il discorso cambia se preparate le fotografie per il vostro sito personale: in questo caso decidete voi e potreste quindi considerare di lasciare il profilo ICC. Tenete presente tuttavia che ciò andrà a vantaggio soltanto di chi utilizza un browser ICC compatibile.

    Per concludere si può dire che se lasciate il profilo (sRGB) chi utilizza un browser ICC compatibile vedrà le vostre immagini sufficientemente bene, mentre chi usa un browser che non è in grado di gestire il colore le visualizzerà meno bene. Il tutto chiaramente presuppone che il monitor di chi osserva sia ben calibrato.

    Per schematizzare potremmo ipotizzare tre scenari:

    1) se postate nel vostro sito sta a voi decidere se lasciare un profilo ICC o meno; se lasciate il profilo il workflow che ho suggerito nel mio documento non fa per voi; sappiate però che soltanto chi usa un browser in grado di gestire il colore visualizzerà le vostre foto correttamente;

    2) se postate in un forum che strippa i profili ICC allora potreste utilizzare il mio workflow per ottimizzare le immagini;

    3) se postate in un forum che non strippa i profili ICC la scelta se lasciare o meno il profilo dipende da voi: se volete che le foto siano visualizzate bene da chi utilizza un browser ICC compatibile lo lasciate, altrimenti se ritenete che la maggior parte degli utenti non userà un browser in grado di gestire il colore le potreste ottimizzare con un softproof simile a quello che ho suggerito nel mio workflow; in ogni caso quanto detto al punto 1) resta sempre valido.